Controfestival del mensile Max prima edizione Il Gazzettino 1994

Milano
NOSTRO SERVIZIO
Un premio gradito. I marchigiani Gang, per una giurìa di 67 giornalisti specializzati, e i napoletani Almamegretta, per gli ascoltatori di Rete 105, hanno vinto il "controfestival" del mensile Max, organizzato con il Gruppo Giornalisti Musicali, e si esibiranno l'11 aprile al Gimmi's di Milano, alle 22, in diretta radiofonica e con la ripresa televisiva di Videomusic.
 "Max generation" ha ricalcato il meccanismo di selezione di baudiana memoria, ma in maniera assolutamente informale. Prendendo in considerazione quegli artisti italiani "emergenti" già ben presenti nel circuito concertistico normale e alternativo - i Centri sociali, per esempio - i giornalisti musicali hanno decretato il successo di una band, quella dei Gang, in un certo senso "storica", con molti album all'attivo e la recente collaborazione di Massimo Bubola, già con il miglior Fabrizio de Andrè.
 E'stata una vittoria di stretta misura sui torinesi Mau Mau (quelli di "Sauta rebél"), sugli emiliani C.S.I. (ex CCCP), su Jimmy Villotti (chitarrista con Paolo Conte) e sugli stessi Almamegretta, premiati dal pubblico della radio. Iniziativa meritoria, "Max generation" si inserisce  nel filone che vede in prima linea il Festival di Recanati e il primo "Music award" italiano che Videomusic organizzerà a settembre. Alla ricerca di una dignità artistica nuova.
Bruno Marzi      

Nella Foto Luca Morino Mau Mau