Mariella Nava intervista Il Gazzettino 2004

Milano
NOSTRO SERVIZIO
Mariella Nava sarà protagonista di Telethon, su Raiuno, nella notte tra il 17 e il 18. Si tratterà di un' esibizione particolare per presentare il nuovo, doppio album "Condivisioni", il cui primo cd contiene otto tra i più grandi successi della cantautrice tarantina, a partire da "Questi figli" scritta per Morandi nell' 86 fino a "Verrà il tempo" per Gigi D' Alessio. Tutte le canzoni, ricantate per l' occasione, contengono mini-duetti o semplici cori da parte degli artisti destinatari, Renato Zero con "Spalle al muro" e Bocelli con "Per amore" compresi. Gli otto brani del secondo cd, come i precedenti tutti orchestrati da Mariella e affidati a Renato Serio, sono invece novità, a partire da "It's Forever", intenso duetto con Dionne Warwick scelto come sigla ufficiale dei prossimi Mondiali di sci alpino di Bormio, dal 28 gennaio al 13 febbraio. Per l' occasione le due cantanti si esibiranno più volte insieme.
 "Dionne, che non è con me per Telethon solo perché impegnata in Jamaica per un festival jazz, sarà mia ospite anche in alcune date del tour, come quella di Milano, che dovrebbe essere proprio il 12 febbraio. La nostra collaborazione è nata per caso. Ci siamo incontrate al "Concerto di Natale" in Vaticano l' anno scorso. Nell' intervallo della registrazione mi sono messa al pianoforte e ho intonato "Per amore". Lei l' ha riconosciuta e ha esclamato: "Bocelli!". E io ho fatto presente che la canzone era mia e che, aggiungo, mi aveva "dato da mangiare", con i diritti d' autore, per un bel pezzo... Lei mi ha chiesto se avevo mai provato a scrivere testi in inglese. "It's Forever" è nata così. Ho cercato uno stile un po' alla Bacharach, ovviamente, e poi le ho mandato per mail un Mp3 con il brano. E' nata così una bella amicizia, e stanno arrivando interessanti proposte dagli Stati Uniti".
 Mariella è stata ospite fissa nel recentissimo tour di Renato Zero, dove ha cantato "La musica infinita", brano nuovo e non compreso nel cd. "E' stata un' esperienza felicissima. Sono rimasta sorpresa dalla buona accoglienza perché il pubblico di Renato è un po' monocorde, e confrontato a lui anche l' artista più affermato fa fatica. Invece è andata benissimo! L' idea di Renato, poi, di produrre il mio cd per l' etichetta "Zerolandia", appena rinata e con grandi progetti, nelle intenzioni vuole dire iniziare con un prodotto di qualità e prestigio, cosa che mi rende ancora più felice".
 I brani nuovi sono "Nava doc", come la ritmata "Ogni donna è nuda" o le ballate "Acqua" e "Polvere di palco". Molto accativante è "Adesso canto", che potenzialmente potrebbe arrivare anche al pubblico più vasto. Mariella, fior di conservatorio, ha da sempre la capacità di essere raffinata e popolare nelle melodie al tempo stesso. E Sanremo, che l' ha vista più volte protagonista? "Dire che ne sono una colonna - conclude sorridente Mariella, fresca sposa di un pilota dell' Aeronautica Militare - è quasi riduttivo. Non è però nei miei piani. Dovrei scrivere una canzone nuova apposta. Non so neanche com' è il regolamento. Sono contenta perchè la direzione orchestrale è stata affidata al maestro Renato Serio, che è bravissimo".
Bruno Marzi