Shapiro e Vandelli sono liberi per Buona Condotta e assieme fanno già danni

Trattasi di duo comico-cabarettistico di grande qualità. A volte anche Trio, come da foto (non ho resistito... ). L' esordio dei Due in conferenza stampa riguarda l'età anagrafica. Vandelli dichiara "un anno in meno" e Shapiro risponde: "Sono solo pochi mesi... ". Su come facciano a mantenersi in ottima forma malgrado le sigarette, Shel è tassonomico: "Mia moglie ha un centro di pilates e io ci vado ogni tanto. Poi ogni mattina esco col mio cagnone Golden Retriever e faccio almeno otto chilometri. Maurizio hai un cane?". Vandelli ride: "Non, non l' ho mai avuto. Come ginnastica mi alzo e mi abbasso molte volte al giorno dalla poltrona dello studio di registrazione ed è già un bello sforzo... ". Classe 1943 Shel, marzo '44 Maurizio, i Due, sempre amiconi ("Magari ci stavamo un po' sulle palle negli anni Sessanta... Ma no: non è vero") avevano già lavorato assieme una quindicina di anni fa (vedi intervista in archivio) ma adesso hanno messo di mezzo la Sony Music per l' album "Love and Peace", con tutti i loro grandi successi riarrangiati e cantati assieme con nuovi suoni e le foto di copertina fatte "aggratis" (dicono) da Oliviero Toscani, che li seguirà anche in tour (devo preoccuparmi?). "Ci siamo divertiti moltissimo - commentano - e non vediamo l' ora di stare sul palco, che è casa nostra e su cui ci sentiamo fortissimi". Promettono "almeno trenta canzoni, ma poi andiamo più lunghi di Baglioni... " e ovviamente interludi, racconti e ricordi. Vandelli: "Shel sa già che se mi scappa la cazzata sul palco la deve accettare, perché sono così... ". Una band di cinque musicisti "più noi che ce la caviamo con due chitarre". E Vandelli. "Diciamo una chitarra e mezzo". L' età del pubblico? "Noi abbiamo le luci addosso e non li vediamo. Ce la faremo raccontare... ". Sperano cumunque che i vecchi fan "portino i nipotini, che si divertiranno sicuramente". Sulla musica di oggi sono pragmatici. Shel: "A me picciono i Manneskin perché giocano a fare le rockstar a 19, 20 anni... Sono divertenti, come in genere i talent". Vandelli: "Non mi dispiaciono The Giornalisti, ma in genere c'è una qualità abbastanza alta della musica". Chiedono un ricordo di Battisti. Vandelli: "Contrariamente a quello che dicono era molto divertente, e faceva scherzi terribili. Una volta, a casa mia in Brianza, mi disse: "A Maurì, sono senza macchina. Per favore mi porti a Poggio Bustone?". In realtà la macchina era nel mio cortile, e non mi pagò neanche la benzina... ". Shel: "Lo conoscevo meno. Abbiamo lavorato assieme solo una volta. Mi ricordo il timore a salire sul palco e la difficoltà, all' inizio, a cantare le sue canzoni. E noi, che le ascoltavamo in privato per piano e voce, a convincerlo: "Se le canti tu, vedrai che arriveranno meglio al pubblico"". Roberto Manfredi, che è il regista dello show, non ha dubbi: "Loro due assieme sono fortissimi, e sono molto attuali malgrado, o forse grazie alla lunga carriera". Gli chiediamo se avranno ospiti agli show. All' unisono: "E' una moda che non ci interessa, che spesso tende a nascondere le difficoltà e i limiti di un artista. Non è detto che qualche amico ci raggiunga per strada, ma garantiamo di bastare a avanzare noi due... ".